Dal Blog Pane Burro e Amore

Torta Paradiso, la colazione ideale

Chi non ama fare colazione con una fetta di torta ?
La Torta Paradiso, soffice e delicata per iniziare al meglio la giornata.

La Torta Paradiso è una coccola, è pensare alla dolcezza della nonna che, da bambina la sfornava e ancora calda te la infilava nello zaino per la merenda.
È un pensiero positivo che ti augura buona giornata!

L’ho preparata con il lievito Pane degli Angeli che è nato proprio a Cremona, la mia città, in una drogheria ai piedi del famoso Torrazzo.

“Il lievito più famoso al mondo, il Pane degli Angeli, è stato pensato e realizzato a Cremona. E’ infatti nato sotto il Torrazzo centodieci anni fa, nel 1907, Ettore Riccardi creatore del prodotto e fondatore dell’azienda Paneangeli oggi confluita nella Cameo. Riccardi iniziò a lavorare giovanissimo nel caseificio della sua famiglia poi, a soli 14 anni, si occupò come garzone in una drogheria del centro città, studiando però alla sera per prendere un diploma tecnico.

A soli 18 anni aprì una sua drogheria alla periferia di Cremona e presto si sposò con una ragazza cremonese Giulia Trombini. In quella drogheria Riccardi inventò una polvere che permetteva alle torte di lievitare. Fu un complimento di una signora che aveva realizzato a casa una torta fatta con il lievito Riccardi a far nascere l’idea del nome. La signora infatti corse in bottega da Riccardi per dirgli che la torta che aveva servita in tavola era spettacolare, una torta da angeli. Nel 1932 Riccardi fece stampare le prime bustine color turchese con il disegno dei due angioletti che porgono la torta, sotto il logo Pane degli Angeli che brevettò nel 1937, ottant’anni fa.
Nel 1939 per questioni familiari si trasferì a Genova dove gestì alcune drogheria prima di dedicarsi totalmente al suo laboratorio. Un bombardamento durante la seconda guerra mondiale, distrusse tutto. Riccardi dovette ripartire da zero, così mentre di giorno lavorava come dipendente, la sera si dedicava al suo lievito aiutato dalla moglie e dalla figlia Enrica confezionando le bustine e dando vita alle prime iniziative pubblicitarie.
Da lì fu un crescendo con pubblicità in radio, stampa e televisione. Nel 1978 a Desenzano del Garda venne realizzato un nuovo grande stabilimento a testimoniare il successo presso i consumatori. Nel 1990 l’azienda è entrata nel gruppo Cameo”

Tratto da Cremona Oggi

Torta Paradiso

Ma vi ricordate poi nella pubblicità Eto e Ato, angioletti un po’ scherzosi,
protagonisti di varie divertenti storielle;
dediti allo sport, impegnati in varie avventure,
che finivano sempre col meritare una bella fetta di torta Pane degli Angeli?

Ricetta: Torta Paradiso

Ingredienti

300 gr burro
150 gr farina
150 gr fecola
300 gr zucchero
1 lievito
buccia di un limone
8 tuorli
4 albumi

Procedimento

Separate i tuorli dagli albumi, tenendone da parte 4
1 vanillina
Mettete in una planetaria o in una ciotola capiente il burro, metà dello zucchero e il lievito. Mescolate tutto a crema. Io utilizzo di solito le fruste elettriche. Aggiungete un tuorlo per volta facendo attenzione che ogni tuorlo si amalgami bene prima di aggiungere il successivo. Aggiungete la buccia di un limone. Procedete fino ad ottenere un composto chiaro, cremoso e senza grumi.
Setacciate farina, fecola e lievito e aggiungetelo al vostro composto.
Ora montate gli albumi, aggiungete un pizzico di sale e lo zucchero rimanente. Quando saranno ben montati amalgamateli alla vostra crema mescolando delicatamente dall’alto verso il basso.
Versate ora l’impasto in una tortiera che abbia un diametro di 28 cm.
Infornate a 180° per circa 50 minuti.

Torta Paradiso

Avete scritto o stampato la ricetta?
Ora non vi resta che provarla! 😉

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web